Ci risiamo. Neanche il tempo di sedersi sulla poltrona di assessore regionale alla Sanità lombarda che Letizia Moratti già inizia con discorsi classisti sulle vaccinazioni Covid.

“Chi guadagna di più deve vaccinarsi prima”, dice sostanzialmente l’ex sindaco di Milano, ex ministro dell’Istruzione ed ex presidente Rai.

Insomma mette in moto la propaganda della peggiore destra che vuole il Paese a due velocità.

Saremo anche in ritardo con i vaccini in Calabria, ma nessuno può permettersi di decidere del futuro della salute di milioni di cittadini a scapito di altri.

Questo non lo fa uno Stato democratico cara assessore Moratti.

Ecco perché dobbiamo mandare a casa i suoi colleghi del centrodestra calabrese che si dimostrano tanto inadeguati come quelli lombardi.


Giuseppe Giudiceandrea